Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Malattia di Crohn pediatrica: associazione tra dieta ed esercizio fisico con la composizione corporea


Nella malattia di Crohn pediatrica, la massa grassa migliora nel tempo con il trattamento, ma persistono deficit di massa magra.
Lo studio osservazionale delle associazioni di attività fisica e assunzione alimentare con massa magra e forza muscolare nei bambini con malattia di Crohn è stato ancillare a uno studio clinico randomizzato riguardante un intervento teso a migliorare la salute delle ossa.

Un totale di 138 partecipanti sono stati seguiti al basale e a 6, 12 e 24 mesi con valutazione della massa magra e massa grassa mediante DXA ( assorbimetria a raggi X a doppia energia ), forza muscolare ( coppia di picco ), caratteristiche del Crohn, assunzione con la dieta , tempo dedicato ad attività fisica da moderata a vigorosa ( MVPA ) e fattore di crescita simile a insulina tipo 1 ( IGF-1 ) e fattore di necrosi tumorale alfa ( TNF-alfa ).

La massa magra delle gambe e la forza muscolare erano positivamente associate al tempo dedicato ad attività fisica da moderata a vigorosa ( P inferiore a 0.05 ), e negativamente associate all'aumento dell'attività di malattia clinica ( P inferiore a 0.05 ).

Sia la massa magra che la forza sono state associate positivamente al punteggio Z di IGF-1 ( P inferiore o uguale a 0.03 ), ma correlate negativamente a TNF-alfa plasmatico ( P inferiore o uguale a 0.04 ).

Né la massa magra né la forza muscolare erano associate all'apporto calorico o proteico.

In conclusione, la persistenza di deficit di massa magra è risultata correlata all'attività di malattia nel Crohn, ma migliorata con un tempo maggiore trascorso in attività fisica da moderata a vigorosa.
Sono necessari studi futuri per valutare l'efficacia dell'attività fisica nel migliorare la massa magra nella malattia di Crohn pediatrica. ( Xagena2018 )

Lee D et al, Inflamm Bowel Dis 2018; Epub ahead of print

Gastro2018 Pedia2018



Indietro